Coprem scatolari prefabbricati in calcestruzzo
L'INNOVAZIONE APPLICATA AL CALCESTRUZZO
TUBI CPL
TUBI GIUNTO SALDATO®
MICROTUNNELLING
TUBI RINFORZATI
Iscriviti a Copreminforma e resta sempre aggiornato!
300.000 METRI QUADRATI
DI LINER HDPE T-GRIP
CON OLTRE 210 KM
DI SALDATURA A
ESTRUSIONE
RADIOGRAFATA

sono già stati applicati
sui nostri prodotti
per garantire la totale salvaguardia dell’ambiente
CONOSCI I NOSTRI
TUBI CPL PER IL
MICROTUNNELLING?
UNA NUOVA GENERAZIONE
DI CONDOTTE IN
CALCESTRUZZO

che rappresentano
una valida alternativa
tecnica ed economica
a quelle tradizionali


  COPREM » Prodotti e servizi » Tubi » Tubi CPL Italiano   Francais   Deutsch  

Tubi CPL


TUBI IN CALCESTRUZZO RIVESTITI ALL'INTERNO CON LINER DI POLIETILENE AD ALTA DENSITA' (HDPE): l'alternativa tecnica ed economica alle tubazioni tradizionali


SALVAGUARDIA DELL'AMBIENTE
Già prodotti e utilizzati nei paesi più avanzati da diversi anni, i nostri manufatti in c.a. con rivestimento interno CPL (Concrete Protective Liner) garantiscono l'assenza di infiltrazioni nel corpo tubo, l'assenza di fessurazioni e la resistenza agli agenti chimici, mantenendo sempre intatte le caratteristiche di resistenza meccanica della tubazione.

Tubazioni diametro 1000 con rivestimento interno in polietilene ad alta densità (HDPE)
Situazione tipica in condotta fognaria Tubazioni con rivestimento interno in polietilene ad
alta densità (HDPE)

Abbiamo scelto il materiale plastico in polietilene ad alta densità (HDPE) per le sue caratteristiche peculiari e cioè la resistenza all'attacco chimico delle soluzioni saline, acide ed alcaline, nonché di solventi quali alcool, esteri e chetoni, e per la resistenza in ambienti da ph 2 a ph 12, senza alcun effetto per le eventuali evaporazioni di solfati e solfuri.

Un'altra sua importante qualità è quella di conservare nel tempo le caratteristiche (la bibliografia del polietilene è molto vasta su questo argomento): anche dopo anni di esercizio, per esempio la fognatura, che sia mista o solo nera, conserva i parametri di progetto (coefficiente K nella formula di Manning-Strickler), che invece con altri materiali tende a degradare, mettendo spesso il sistema in condizioni di criticità, con tutte le conseguenze negative per la salute dei cittadini.

Tramite la saldatura di una fascia di sicurezza sul giunto, eseguita da nostro personale specializzato munito di patentino rilasciato dall'Istituto Italiano Saldature di Genova, siamo in grado di garantire la perfetta tenuta delle nostre condotte, che possono essere utilizzate sia in caso di piccole pressioni che nel caso di attraversamento di zone con presenza di pozzi di emungimento acqua a servizio di acquedotti pubblici.

Le nostre tubazioni sono state recentemente sottoposte anche alla prova di pressione ad aria (primo caso in Italia per tubazioni in c.a. con rivestimento interno) dando esito positivo, con grande soddisfazione sia dell'impresa che dell'Ente gestore.

I chilometri e chilometri di tubazioni CPL da noi prodotti e già operativi nei più svariati tipi di condotte, ci consentono di presentare finalmente al mercato una nuova tipologia di tubazioni che, per durabilità nel tempo, affidabilità ambientale, e facilità di posa viene incontro alle richieste sempre più restrittive dei nuovi capitolati di appalto, diventando una valida alternativa tecnica e anche economica alle tradizionali tubazioni in gres, ghisa e vetroresina.

Il liner HDPE ci viene fornito da una delle più grandi compagnie al mondo specializzata in questo settore ed è una lastra di polietilene di spessore variabile da 1,5 a 5 mm, su cui viene eseguito un bonding meccanico nel substrato, così da garantire un perfetto grip tra liner e calcestruzzo. I nostri impianti di produzione più avanzati e specializzati, nonché l'esperienza acquisita dalle nostre maestranze specializzate, garantiscono la più alta qualità del prodotto finito.

Nelle strutture in cemento armato per il trasporto di acqua, come le condotte forzate in galleria, oppure le tubazioni in c.a. per il trasporto di acque reflue, uno dei requisiti essenziali è la protezione della superficie interna; detta protezione è necessaria ed essenziale per garantire la perfetta impermeabilità della superficie interna, mantenendo ottime caratteristiche di flusso ed un'alta resistenza agli agenti chimici. I prodotti tradizionali hanno evidenziato come un calcestruzzo non protetto (o protetto con vernici epossidiche) non è in grado di garantire la durabilità nel tempo richiesta da Enti e Progettisti in fase di progetto.

Questo sistema, utilizzato da tempo nei paesi più avanzati nella protezione ambientale, ci permette di poter dare al nostro tubo, indifferentemente, la definizione di tubo in c.a. rivestito internamente con polietilene oppure tubazione in polietilene con rivestimento esterno in c.a.

tubi in calcestruzzo con rivestimento interno in HDPE

VANTAGGI


» Assenza di infiltrazioni nel corpo tubo
» Resistenza agli agenti chimici e all'abrasione
» Elasticità del liner (allungamenti superiori al 500%) con deformazione senza rottura e compensazione degli eventuali assestamenti della condotta che rimane intatta
» Possibilità di posizionare il LINER su parti da gettare in opera (es. grandi curve o manufatti dove il getto in opera è inevitabile) garantendo sempre la continuità del sistema di protezione
» Elevata aderenza del liner al calcestruzzo (resistenza al distacco oltre i 38000kg/m2)
» Mantenimento nel tempo delle caratteristiche di progetto (più di 100 anni)
» Autopulizia per il limitato attrito interno nella condotta
» Verifica delle saldature dei giunti con scintillografo per garantire la perfetta tenuta della condotta


  Come si vede dalle foto la superficie interna del tubo CPL risulta essere assolutamente liscia e priva di imperfezioni, permettendo di trattare la tubazione in c.a. con un coefficiente di scabrezza che con la formula di Manning-Strickler passa da 75 a 90, potendo così, in particolari situazioni di progetto, arrivare a risparmiare un diametro (es. tubo diametro cm 140 in c.a. non rivestito con pendenza del 5x1000 risulta avere una portata uguale ad un tubo di diametro di cm 120 in c.a. e rivestito in polietilene sempre con pendenza 5x1000).

  Normalmente nei progetti i professionisti danno vincoli di resistenza allo schiacciamento delle tubazioni ai quali i prefabbricatori devono attenersi. Tutto ciò è regolato dalle normative in vigore. Nella tubazione con CPL la fessurazione non deve essere calcolata in quanto il liner interno permette allungamenti del 500% e quindi anche in caso di crash viene garantita comunque una superficie di passaggio dei reflui. Questo permette di collocare la tubazione CPL anche in zone sismiche con l'accortezza di usare il nostro sistema garantito sul giunto che consiste in una fascia di materiale polietilenico di spessore 3 mm saldata a cavallo del giunto, così da ottenere una perfetta linearità della condotta. Con questo intervento sul giunto si possono ottenere pressioni sino a 8 bar, che collocano, per la prima volta, le tubazioni ci c.a. nel target delle linee a pressione.


Resistenza contro gli agenti chimici
Le tubazioni in c.a. non rivestite usate in presenza di reflui fognari, possono essere nel tempo aggredite chimicamente e risultare pesantemente ammalorate a livello strutturale. La tubazione CPL resiste all'attacco chimico di soluzioni saline, acide ed alcaline nonché a solventi quali alcool, esteri e chetoni. Resiste in ambienti da ph 2 a ph 14 sopportando senza alcun effetto le eventuali evaporazioni di solfati e solfuri.

Resistenza all'abrasione

  Il grafico evidenzia come il polietilene sia in assoluto il materiale più idoneo e resistente in presenza di reflui che al loro interno contengono percentuali di sabbie e detriti inerti, come per esempio nelle fognature di tipo misto.


SCHEDE TECNICHE


TABELLA MISURE

rendering tubo in calcestruzzo con bicchiere a campana
rendering  tubo in calcestruzzo con bicchiere in spessore 3D


 
tabella delle misure modulari


  COPREM Srl
Via Europa 24 | 24040 BOTTANUCO (BG)
Tel. +39 035 90.71.71
| Fax +39 035 90.63.03 | P.IVA 00385160163
| Cookie policy | www.coprem.it | | |
© 2017 Sostanza® S.r.l.