Il tuo Carrello è vuoto!

CONDOTTA FORZATA DI UN IMPIANTO IDROELETTRICO


Dalla fine degli anni ottanta il Gruppo Tozzi, oggi tramite la consociata TRE - Tozzi Renewable Energy di Mezzano (RA), sviluppa progetti e gestisce impianti nell'ambito delle risorse rinnovabili (idroelettrico, eolico, fotovoltaico e biomasse). La potenza totale installata da TRE ammonta a 190 MW, con una produzione complessiva di energia annua di circa 420 GWh che evita l'immissione in atmosfera di 300.000 ton. annue di CO2.

Il Sistema di Gestione Ambientale di TRE, sviluppato in accordo allo standard internazionale ISO 14001 è lo strumento che l'Azienda ha adottato e sviluppato negli anni per garantire la pianificazione, il controllo e il miglioramento degli impatti ambientali derivanti dall'attività di produzione di energia mediante centrali idroelettriche. Quanto previsto è applicabile in tutte le centrali idroelettriche rientranti nel network TRE-Tecnowatt-Energia Ambiente in quanto sono comuni i modelli produttivi, le tecnologie e i metodi di lavoro applicati.
Nell'ambito del lavori per l'impianto idroelettrico del Poschiavino nel comune di Villa di Tirano (SO) costituito da un edificio centrale, da una condotta forzata e da opere di presa, Tozzi Sud ha affidato a Coprem i lavori di fornitura e di saldatura degli elementi scatolari prefabbricati in calcestruzzo armato con rivestimento interno in liner di polietilene ad alta densità (HDPE), utilizzati per la realizzazione della condotta forzata, e la fornitura e relativa saldatura del liner utilizzato per l'impermeabilizzazione della torre piezometrica realizzata in c.a. gettato in opera.

scatolari CPL per condotta forzata

Al termine di tutti i lavori, il collaudo idraulico della condotta è stato effettuato mediante riempimento della condotta stessa fino al massimo livello della vasca di carico a 416,35 mslm, e conseguente monitoraggio mediante sopraluoghi periodici e controlli visivi e strumentali (misura differenziale di portata) per rilevare eventuali perdite.

interno della condotta in cemento armato

La Direzione Lavori a seguito dell'ultimo recente sopraluogo ha potuto costatare che
- il livello di esercizio dell'acqua in opera di presa era di 127cm., corrispondenti al livello assoluto di 416,27, dato fornito dalla strumentazione di centrale
- l' impianto funzionava regolarmente mantenendo il livello dell'acqua costate senza stramazzare nella torre piezometrica
- lungo il paramento della torre non si evidenziano fuoriuscite d'acqua nè tracce di umidità
- dopo avere ispezionato tutto il tracciato della condotta e verificato la strumentazione di misura del differenziale di portata, non si sono evidenziati segni che lascino presupporre l'esistenza di perdite lungo la stessa.

La Direzione Lavori ha così accertato che il progetto esecutivo è stato eseguito da Coprem a regola d'arte.

Le caratteristiche tecniche di questo impianto gestito dalla Tecnowatt srl con produzione annua di energia di 5.500.000 KWH, indicano un gruppo generatore da 1,3 MW e una condotta forzata (lunghezza 1100 m. e caduta di 13 m.) realizzata con scatolari prefabbricati di cemento armato vibrocompresso Coprem di sezione 2500x2500.

 

interno condotta
> CONTATTA SUBITO IL NOSTRO UFFICIO TECNICO
Compila il modulo ed inviaci una richiesta sul prodotto
* Azienda:
* Nome e Cognome:
* E-mail:
* Telefono:
* Domanda:
* Inserisci il codice di sicurezza:
Acconsento
Invia la domanda

Back to top