Warenkorb ist noch leer.

Più di 400 Scatolari Coprem Giunto Saldato di grandi dimensioni utilizzati in un cantiere della nuova Autostrada Pedemontana Lombarda per canali e attraversamenti idraulici, con annessi sottopassi faunistici e vasche di trattamento delle acque meteoriche


I tempi di progettazione, di consegna e di posa sono stati una vera e propria sfida vinta sia dall’Ufficio Tecnico che dalla squadra dei posatori della Coprem, che lavorando a stretto contatto con l’impresa Strabag hanno sempre trovato la soluzione giusta per l’avanzamento ottimale del cantiere.
 
autostrada-pedemontana


Nell'ambito della realizzazione dello svincolo di Lomazzo della nuova Autostrada Pedemontana Lombarda, il tracciato interessato ai lavori presenta una lunghezza di circa 2650 metri e si estende dalla fine della tratta A fino alla galleria di Lomazzo: l’intersezione è predisposta per consentire lo scambio fra la A9 Linate Como Chiasso e APL in tutte le direzioni compatibilmente con vincoli preesistenti sul territorio, risolvendo tutte le interferenze con le reti di approvvigionamento idrico e di raccolta e smaltimento delle acque reflue.

Sono stati utilizzati diversi tipi di Scatolari Coprem Giunto Saldato, con dimensioni 600 x 350 x 100 cm. spessore 30 cm. e 6 Pezzi Speciali per curva, di tipo aperto per gli imbocchi di dimensioni 600 x 210 cm. spessore 30 cm., di dimensioni 150 x 200 x 200 cm. spessore 16 cm., di dimensioni 350 x 300 x 200 cm. spessore 30 cm., di dimensioni 400 x 175 x 237 cm. spessore 25 cm., di dimensioni 575 x 400 x 100 cm. spessore 30 cm.

Tra le opere minori che completano la progettazione dello svincolo, sono stati realizzati tre nuovi sottovia faunistici per garantire la continuità sud-nord del transito degli animali: due sottopassi sotto la Pedemontana sono lunghi 38,85 metri e 61,10 metri, ed un terzo di dimensioni inferiori, sotto la SP33, sul lato sud dell’intervento.

L'ing. Selano della Strabag ha dichiarato che "abbiamo sempre lavorato a stretto contatto con la Coprem per risolvere tutti quei problemi che si sono presentati nella fase di progettazione e di realizzazione, apprezzando in particolare la flessibilità dell’Ufficio Tecnico e la reattività delle squadre dei posatori, tutte caratteristiche che ci hanno permesso di realizzare le varie opere del cantiere nei tempi ristretti che avevamo stabilito e con la qualità che ci aspettavamo".

 
Movimentazione di un manufatto in stabilimento
Movimentazione di un manufatto in stabilimento.
 
 
Ribaltamento e carico dei manufatti per il trasporto in cantiere
Ribaltamento e carico dei manufatti per il trasporto in cantiere.
 
 
Scarico dei manufatti in cantiere, con la coda dei mezzi in attesa: il programma della posa dei vari pezzi è stato cronometrico
Scarico dei manufatti in cantiere, con la coda dei mezzi in attesa: il programma della posa dei vari pezzi è stato cronometrico.
 
 
Avanzamento della condotta per il canale Castiglioni
Avanzamento della condotta per il canale Castiglioni.
 
Il percorso curvilineo della condotta permesso da 6 pezzi speciali
Il percorso curvilineo della condotta permesso da 6 pezzi speciali.
 
Vista e disegni del pezzo speciale denominato E
Vista e disegni del pezzo speciale denominato E.
 
Vista dall'interno della condotta sotto la Pedemontana
Vista dall'interno della condotta sotto la Pedemontana, con la saldatura dei giunti tramite una fascia di liner HDPE T- Grip. Lo Scatolare Giunto Saldato brevettato dalla Coprem sta entrando nell’utilizzo comune ed è considerato dagli esperti di settore come l’innovazione più interessante sia dal punto di vista tecnico che economico, perchè risolve definitivamente il problema della tenuta dei giunti degli scatolari.
 
Avanzamento della vasca del sistema di trattamento delle acque meteoriche
Avanzamento della vasca del sistema di trattamento delle acque meteoriche.
 
Vista dall’interno con i fori di comunicazione fra le 2 canne di diametro 80 cm., anch’essi rivestiti in liner HDPE T-Grip per la successiva saldatura ad estrusione
Vista dall’interno con i fori di comunicazione fra le 2 canne di diametro 80 cm., anch’essi rivestiti in liner HDPE T-Grip per la successiva saldatura ad estrusione.
 
Passaggio tra le 2 canne per la manutenzione necessaria ogni 6 mesi per l’asportazione degli oli
Passaggio tra le 2 canne per la manutenzione necessaria ogni 6 mesi per l’asportazione degli oli, delle sostanze flottanti e delle sabbie depositate, nonché per la pulizia e la raschiatura delle pareti e del fondo delle vasche.
 
La vasca vista dall’esterno, con la base del pozzo di sollevamento
La vasca vista dall'esterno, con la base del pozzo di sollevamento.
 
disegno tecnico
 
disegno tecnico
 
sottopasso concluso

 
> text_infoprodotto
text_question_heading
* entry_company
* Name
* entry_email
* entry_telefono
* entry_question
* entry_captcha2
txt_acconsento
button_submit

Back to top