Il tuo Carrello è vuoto!

Sottopasso ferroviario di un canale di drenaggio in Svizzera



COPREM ha realizzato due conci speciali secondo il progetto dell’Ufficio federale dei trasporti UFT in Svizzera e le indicazioni del Consorzio Alto Verbano che ha realizzato l’attraversamento.

Il progetto di «Modernizzazione delle infrastrutture ferroviarie del Gambarogno» approvato dall’Ufficio Federale dei Trasporti svizzero (UFT) vale circa 100 milioni di franchi e permetterà una gestione dell’offerta ferroviaria più sicura e stabile una volta terminati tutti gli ampliamenti infrastrutturali pianificati sull’asse nord-sud entro il 2021.

Il pacchetto di interventi è rivolto ad ammodernare l’infrastruttura ferroviaria aumentando la capacità della linea del Gambarogno, grazie al raddoppio di 2,7 km del binario tra Contone e Quartino e l’integrazione della tratta Contone– Ranzo–Sant’Abbondio nel sistema di gestione del Centro di Esercizio di Pollegio. Sono state tenute in considerazione le esigenze della popolazione e pertanto si è cercato di ridurre al minimo l'impatto sui cittadini e l'ambiente.
Integrate nel piano alcune misure per incrementare la sicurezza e la fruibilità dell'opera, tra cui la posa di barriere di protezione, il risanamento e l'ampliamento di alcuni sottopassaggi stradali e un nuovo tratto di pista ciclabile.
 
I manufatti Coprem depositati nel cantiere accanto ai binari prima dell’inizio dei lavori

 
 Posa del primo e del secondo concio


 
 
Visione d’insieme della condotta sotto i binari della ferrovia e ripristino binari a lavori terminati

 
 
 
L’ing. Fabio Aiello direttore del cantiere della società Pizzarotti esprime la sua soddisfazione al termine dei lavori
 

 
Particolare della struttura della messa a terra collegata all'armatura del manufatto ogni 5 m tramite morsetti tipo FE 44 o FE 45
 
 
Sezione dei conci
 
 
> CONTATTA SUBITO IL NOSTRO UFFICIO TECNICO
Compila il modulo ed inviaci una richiesta sul prodotto
* Azienda:
* Nome e Cognome:
* E-mail:
* Telefono:
* Domanda:
* Inserisci il codice di sicurezza:
Acconsento
Invia la domanda

Back to top